La ITI propone un processo di filtrazione completo, che attraversa diversi strati. Vengono impiegati materiali del tutto naturali, come i carboni attivi. Questo permette una filtrazione ottimale senza residui nel completo rispetto della natura. Ma come avviene la filtrazione?
Come dichiarato, tra i diversi stadi di depurazione, quella con i carboni attivi gioca un ruolo determinante.
L'acqua è pompata in un filtro contenente carbone attivo e lascia la colonna attraverso un sistema di scarico. L'attività di una colonna attiva di carbone dipende dalla temperatura e dalla natura delle sostanze. L'acqua passa costantemente attraverso la colonna, provocando un accumulo di sostanze nel filtro. Il filtro dovrà quindi essere sottoposto a periodica sostituzione, e la ITI provvederà a tenere sotto controllo il corretto funzionamento dell'intero apparato.
Le molecole dalla fase liquida o gassosa sono fissate in modo fisico alla superficie del carbone attivo. Il processo di adsorbimento avviene in tre fasi:
  • Macro trasporto: movimento di materiale organico attraverso il sistema
    di macro pori del carbone attivo (> 50nm)
  • Micro trasporto: movimento di materiale organico attraverso il sistema
    di micro pori e meso pori del carbone attivo (micro oro )
  • Assorbimento: attaccamento fisico di materiale organico sulla superficie
    del carbone attivo nei suoi meso pori e micro pori
Il livello di adsorbimento è determinato dalla concentrazione della sostanza nell'acqua, la temperatura e la polarità della sostanza. Sono meglio assorbiti composti aventi elevato peso molecolare e bassa solubilita'.